Presentazione Corso Formazione

CORSO DI FORMAZIONE

 

L’altra faccia della luna

La valutazione dei climi organizzativi a scuola

 

Premessa: “Se vogliamo diagnosticare le organizzazioni dobbiamo smettere di contemplarle ed incominciare a guardarle con gli occhi dei loro componenti”.  (E. Spaltro)

Ma diagnosticare ed intervenire su di un’organizzazione non significa solo guardare all’efficienza e all’efficacia, non significa solo guardare a ciò che si vede …..: laboratori, ordini del giorno, programmi, aule, progetti, attività, organigramma, etc.

L’organizzazione scuola, in quanto fatta di persone – alunni, insegnanti, dirigenti, non docenti – , presenta una sua faccia nascosta, fatta di sentimenti, emozioni, pregiudizi, lotte per il potere, passioni, dinamiche di gruppo, passioni, desideri, sogni …. E tutto questo è il “non detto”, l’altra faccia della luna, il clima che si respira, l’essenziale che è invisibile agli occhi e che alla fine va a condizionare fortemente la strutturale formale della scuola stessa.

Da qui l’importanza della valutazione del clima, del capire che aria tira e che vento soffia in un certo momento nel nostro Istituto, facendo emergere, attraverso strumenti e strategie adeguate, il “non detto”, che anima e a volte agita le persone che vivono nella nostra scuola.

Partendo da queste premesse, le due giornate di formazione intendono fornire gli sfondi teorici della Valutazione/Autovalutazione, con particolare attenzione a percorsi di diagnosi del clima organizzativo nella propria Scuola.

Destinatari: Docenti impegnati nello staff didattico ed organizzativo e nel Nucleo di Autovalutazione di istituto.. 

Finalità: Esplorare i propri vissuti nei gruppi a scuola (team, interclasse, collegio …) e acquisire strumenti per la diagnosi del clima organizzativo, nell’ottica dell’Autovalutazione d’Istituto.

Contenuti: I luoghi della valutazione – Valutazione e autostima – Star bene, star male a scuola – I linguaggi del giorno e i linguaggi della notte – Il clima organizzativo e la valutazione dei climi a scuola – Motivi, dimensioni, risorse e strategie del cambiamento.

Metodologia: Si privilegerà una modalità di lavoro esperienziale, con attenzione ai processi, e con lavori di gruppo segnati da brevi input teorici. La verifica/valutazione del corso avverrà in itinere, in considerazione dei feedback inviati dai corsisti e attraverso l’uso di questionari di entrata e di uscita.

Tempi: Lunedì 9 e Martedì 10 Gennaio 2017, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, presso la Scuola Chelini

Formatore: Formatore: Dirigente Scolastico G. Testa