Ultima modifica: 19 Settembre 2018

Progetto ERASMUS + 2018/2020

PROGETTO ERASMUS “OUR HERITAGE IS OUR TREASURE

 

DESCRIZIONE DEL PROGETTO  (sintesi in italiano):

NUOVO PROGETTO ERASMUS + “OUR HERITAGE IS  OUR TREASURE”

IL NOSTRO PATRIMONIO CULTURALE E’ IL NOSTRO TESORO

Premesse:

 

L’Importanza e il valore educativo e sociale del patrimonio culturale europeo.

Viviamo in un mondo sempre più globalizzato che standardizza i nostri consumi, la nostra quotidianità, i nostri luoghi. Più il mondo globalizzato ci priva della nostra caratterizzazione, di ciò che ci rende unici, più abbiamo bisogno di trovare e rafforzare le nostre radici, la nostra identità, la nostra storia. E diventa sempre più importante farlo in un contesto educativo e valoriale come la scuola per evitare di lasciare un bisogno così importante nelle mani di chi ne fa un uso distorto, strumentale, propagandistico.

Il senso di questo progetto è partire dalla valorizzazione del nostro patrimonio culturale in senso lato, dalla nostra storia, geografia, dalla nostra arte, dai nostri costumi, dalla nostra musica, dalla nostra architettura, dalla nostra cucina, da quanto di bello abbiamo ereditato e quanto continuiamo a creare per condividerlo, per rafforzare il senso di connessione, comunicazione con altre realtà che condividono la nostra comune storia europea. Attraverso questo progetto intendiamo:

esplorare il patrimonio culturale, gli usi, i costumi di ogni paese partner per compararli, trovare differenze e tratti comuni.

favorire l’acquisizione di una coscienza culturale e sviluppare l’attitudine all’apertura verso le culture di altri popoli.

sperimentare direttamente attraverso il viaggio e il contatto con le persone del posto, patrimoni culturali diversi, siano essi monumenti, opere, usi e costumi, cucina  ecc…

La maggioranza degli alunni ha l’opportunità di viaggiare solo per turismo, chi parteciperà alle mobilità avrà invece occasione di vivere con le famiglie ospitanti, di sperimentare in prima persona  usi e costumi diversi, di migliorare le sue competenze relazionali, sociali e della lingua inglese, rafforzare la loro fiducia in sé stesso/a, la sua autonomia e capacità di adattamento nonché le competenze tecnologiche .

Anche per i docenti sarà l’occasione di fare un’esperienza personale e professionale di enorme impatto e sviluppare competenze uniche.

OBIETTIVI E RISULTATI

L’obiettivo principale è quello di lavorare ad attività riguardanti il patrimonio culturale europeo.

Il patrimonio culturale è un valore inestimabile e fondamentale per ogni individuo e ogni  società.

Come tale deve essere preservato e trasmesso alle generazioni future.

I giovani e gli studenti hanno bisogno di prendere familiarità con i valori del passato ed essere esposti alla molteplicità e varietà culturale.

Nel nostro progetto lavoreremo con i patrimoni culturali tangibili e intangibili.

Esploreremo monumenti, opere d’arte, luoghi culturali, manufatti, reperti, cibo, paesaggi, lingue e tradizioni orali.

INFORMAZIONI SUL PROGETTO

6 partners

Durata 2 anni

Articolazione delle mobilità e temi previsti:

1) CIPRO – la formazione docenti verterà su: eTwinning, strumenti digitali di comunicazione e presentazione, sistemi educativi dei diversi paesi, didattica museale e patrimonio culturale.

2) CROAZIA – la formazione docenti verterà su: strumenti digitali per la didattica, laboratorio di fotografia, didattica museale e patrimonio culturale.

le attività per gli studenti comprenderanno: canzoni tradizionali, laboratori di artigianato tradizionale, didattica museale, conoscenza dei premi Nobel e degli Oscar di ogni paese.

3) PORTOGALLO – la formazione docenti verterà su: lavagne interattive, didattica museale e patrimonio culturale.

le attività per gli studenti comprenderanno : canzoni tradizionali, laboratori di artigianato tradizionale, didattica museale, conoscenza degli artisti più famosi di ogni paese.

4) SPAGNA – la formazione docenti verterà su: metodo CLIL, giochi per imparare l’inglese,  didattica museale e patrimonio culturale.

le attività per gli studenti comprenderanno : canzoni tradizionali, laboratori di artigianato tradizionale, didattica museale, conoscenza degli sportivi più famosi di ogni paese.

5) ITALIA-  la formazione docenti verterà su: diversi stili di apprendimento, gestione delle classi con livelli e abilità diverse, organizzazione degli spazi nella didattica, didattica museale e patrimonio culturale.

le attività per gli studenti comprenderanno : canzoni tradizionali, laboratori di artigianato tradizionale, didattica museale, conoscenza dei musicisti più famosi di ogni paese.

6) GRECIA – la formazione dei docenti verterà su: storytelling, la storia di monumenti ed edifici, didattica museale e patrimonio culturale.

 

CONTROLLO DEL BUDGET: ogni scuola partner dovrà costituire un team composto dal coordinatore, il docente referente, il dirigente e la DSGA che avranno incarico di  tenere il budget sotto controllo. Il team  si occuperà di organizzare i viaggi e trovare opportunità di viaggio rispettando le somme a disposizione per ogni meeting. Le date dei meeting  dovranno essere identificate il prima possibile all’inizio di ogni anno scolastico o alla fine quando riguardano date relative all’inizio dell’anno successivo.

Tutti gli insegnanti dovranno conservare scontrini e ricevute e carte d’imbarco per verificare le spese effettivamente sostenute.

Tutti i partner comunicheranno regolarmente.

Sarà necessario acquisire il consenso dei genitori per la pubblicazione delle foto degli alunni sul sito della scuola e su tutti gli ‘spazi’ virtuali per la comunicazione e la diffusione del progetto: etwinning space, blog page, facebook twitter e instagram.

IL PROGETTO SARA’ INSERITO NEL PTOF D’ISTITUTO E NEL CURRICOLO DELLE SEGUENTI MATERIE :

Italiano, storia, geografia, inglese, musica, scienze, motoria, arte, tecnologia.

 

Ogni paese partecipante informerà le istituzioni e le associazioni del territorio dell’avvio del progetto e si adopererà per la disseminazione dello stesso.

 

CRITERI DI SCELTA DEGLI ALUNNI PARTECIPANTI

Come da indicazioni del progetto, i docenti sceglieranno gli studenti motivati ed interessati che si dedicheranno con costanza e impegno alle attività del progetto.

Verranno valutati l’autonomia, il senso di responsabilità, la capacità di adattamento e di socializzazione. La buona conoscenza dell’inglese costituirà un criterio importante ma verranno valorizzati anche i percorsi di miglioramento.

La commissione composta dal coordinatore, il docente referente e il dirigente scolastico effettuerà un colloquio per valutare il possesso dei requisiti.

I genitori verranno informati sulle mobilità con incontri e comunicazioni e verranno organizzati contatti con le famiglie ospitanti prima della partenza in modo da favorire la conoscenza reciproca e del contesto in cui gli studenti saranno immersi. I genitori dovranno informare i docenti su eventuali allergie o disturbi medici.

Docenti e insegnanti saranno coperti da assicurazione di viaggio e dall’assicurazione medica europea. A parità di requisiti come da indicazioni europee verrà data priorità agli alunni che presentano situazioni di svantaggio economico e/o socioculturale

CRITERI DI SCELTA DEI DOCENTI PARTECIPANTI

I docenti che faranno richiesta di partecipazione al progetto dovranno:

-impegnarsi a inserire le attività e gli obiettivi del progetto nella loro programmazione

-iscriversi alla piattaforma e-twinning e chiedere l’accesso a twinspace

-documentare le attività svolte e caricarle sulle piattaforme di riferimento del progetto ( twinspace, youtube, il blog del progetto, ecc)

-autocertificare il possesso di un livello di inglese minimo tale da poter svolgere e seguire le attività del progetto

-firmare la liberatoria per l’eventuale utilizzo della propria immagine allo scopo di divulgare le attività del progetto

 

NB Nella scelta dei docenti per le mobilità come da indicazioni europee verrà data priorità a chi non ha mai partecipato a progetti Erasmus+

 

MATERIALI DA PRODURRE:

Logo***presentazione della scuola, del luogo  e del paese*** Diario della mascotte***pagina FB, twinspace e blog del progetto***il sistema educativo nel mio paese***serie di presentazioni, suggerimenti e istruzioni su strumenti digitali, di etwinning e web 2.0*** serie di Kahoot!, Quizlet, e giochi Quizziz  (argomento: i nostri paesi, le nostre tradizioni, la nostra eredità culturale)*** fotografia: suggerimenti su come fare una bella foto e uso in classe ***lista di luoghi patrimonio Unesco di ogni paese***collezione ed esibizione di foto e cartoline***folklore e danze tradizionali***foto e video***Clil***organizzazione dello spazio a scopo didattico nelle classi***laboratori di storytelling*** serie di giochi legati ai vocaboli***leggende illustrate***serie di foto e disegni di strumenti tradizionali***lesson plan***ricettario tradizionale***libri di celebrazione di festività dei singoli paesi*** serie di canzoni tradizionali illustrate di ogni paese***presentazione di artisti, sportivi, musicisti famosi, premi Nobel e premi Oscar dei diversi paesi***audio-dizionario multilingue

 

Calendario delle attività e relative scadenze*

 

Settembre 2018

  1. Logo del progetto: ogni scuola dovrà creare una proposta di logo per il progetto. Tutti i partner voteranno il logo e verrà scelto il più votato. Il logo che risulterà vincitore verrà usato per tutte le pubblicazioni e presentazioni, su tutte le piattaforme, sui siti delle rispettive scuole e negli Erasmus corner di ogni scuola.
  2. Let’s meet each other: docenti e studenti di ogni scuola partner creeranno presentazioni/video in cui rappresenteranno la loro scuola e l’ambiente e la realtà in cui vivono. Questo aiuterà nella reciproca conoscenza e permetterà ai partner di conoscere alcuni fatti importanti dei contesti in cui sono inserite le scuole. Le presentazioni e i video verranno caricati sulla piattaforma twinspace e sul sito del progetto.
  3. Mascotte del progetto: il paese coordinatore fornirà sei pupazzi identici, uno per ciascun paese. Gli studenti dovranno scegliere un nome e creare una carta di identità o passaporto per la mascotte. La mascotte viaggerà con gli studenti e i docenti durante i meeting e un docente o uno studente dovrà fotografare la mascotte nei luoghi significativi e durante le attività del progetto. Dovranno inoltre scrivere un diario dei suoi viaggi. Durante le mobilità i paesi partner si scambieranno foto della mascotte durante giornate speciali del calendario scolastico di ogni paese. Questa attività servirà per spiegare soprattutto agli studenti più piccoli le differenze tra le culture, le tradizioni e le lingue. La mascotte infatti insegnerà qualche parola delle diverse lingue.

Ottobre 2018

  1. Ricetta tradizionale – i partners prepareranno almeno una ricetta di un pasto tradizionale del loro paese per ogni meeting. La ricetta potrà essere un antipasto, un piatto principale, un contorno, un dolce o una merenda. Le ricette saranno raccolte sul Google Drive del progetto che conterrà un libro di ricette dei paesi partner che sarà pubblicato online e stampato. Le ricette contenute nel libro verranno gustate durante le cene internazionali di ogni meeting. I partner porteranno o prepareranno in loco i cibi tradizionali . Alle cene internazionali parteciperanno genitori, alunni, insegnanti e saranno invitati i rappresentanti delle autorità locali che così avranno l’opportunità di assaggiare e conoscere le culture dei paesi ospiti.
  2. Sistemi educativi dei diversi paesi – gli insegnanti e gli studenti di ogni paese prepareranno una presentazione sul sistema scolastico/educativo di ogni paese che verrà mostrata nel meeting a Cipro. In quell’occasione i docenti potranno confrontarsi e discutere su differenze, similitudini, punti di forza, criticità di ogni sistema e del ruolo del docente, proponendo eventuali azioni di miglioramento.
  3. Feste nazionali – in ogni scuola verranno celebrate le feste nazionali di ogni paese partner. Ogni paese partner sceglierà due feste nazionali da celebrare. Per ognuno, i partner riceveranno informazioni su come svolgere la celebrazione, sul significato della giornata e sulle ragioni della sua importanza. In ogni paese queste informazioni verranno esposte nel Erasmus Corner di ogni scuola partner. Gli studenti esporranno bandiere e stemmi e faranno le attività suggerite dal partner. National Day of Spain – 12 Oct

Independence Day of Cyprus – 1 Oct

Greek National Day – 25 Mar

Cyprus National Day -1 Apr

Italian Republic Day – 2 Jun

Portugal Day – 10 Jun

Croatian Statehood Day – 25 Jun

Celebreremo insieme Natale e Pasqua e ogni partner documenterà attraverso foto, disegni, produzioni scritte le tradizioni che riguardano queste festività.

Raccoglieremo questo materiale in libretti che saranno disponibili on line o su carta.

Daremo inoltre rilievo al giorno europeo lavorando su attività comuni e così pure al giorno della sicurezza su internet.

 EVENTO DI FORMAZIONE DI GRUPPO A CIPRO: eTwinning, strumenti digitali di comunicazione e presentazione, sistemi educativi dei diversi paesi, didattica museale e patrimonio culturale. Scambio e confronto sui materiali prodotti.

 

 

Call 2018 Round 1 KA2 – Cooperation for innovation and the exchange of good practices KA229 – School Exchange Partnerships FormId KA229-8C4E6500 Deadline (Brussels Time) 23 Mar 2018 12:00:00

EN

Novembre 2018

 

  1. Twinspace, blog/website, pagina Facebook – dopo l’incontro di Cipro, i partner creeranno uno spazio comune twinspace, un blog/sito e una pagina FB del progetto partendo dall’indirizzo gmail del progetto che verrà creato dal coordinatore della Croazia. Un coordinatore di ogni paese avrà il compito di aggiornarli mensilmente. Ci sarà un canale youtube per caricare video, Google drive per caricare documenti e materiali vari, il calendario delle attività del progetto e delle relative scadenze, il blog e le foto. Con l’indirizzo email verrà creato un account ISSUU per pubblicare libri digitali e SLIDESHARE per condividere le presentazioni powerpoint. Un coordinatore per ogni paese avrà lo username e la password e le userà per caricare i materiali regolarmente. Il coordinatore del progetto ricorderà ai partner di farlo se sarà necessario.
  2. Lezioni dei docenti ospiti agli studenti del paese ospitante – prima di ogni mobilità i docenti partecipanti prepareranno una lezione sul loro paese e sulla loro lingua per gli studenti della scuola in cui si rechereranno. La scuola ospitante si occuperà dell’organizzazione in modo da permettere agli studenti di imparare qualcosa sulla lingua e sul paese della scuola partner e parlare direttamente con gli ospiti.
  3. Luoghi patrimonio dell’umanità dei paesi partner del progetto – ogni scuola ricercherà e farà una lista dei siti patrimonio dell’umanità del loro paese con una foto, la pagina web e un paio di frasi per ognuno dei luoghi. Queste informazioni verranno raccolte in un documento e pubblicate online su twinspace e sul blog del progetto.
  4. Dizionario – durante ogni meeting, gli studenti e gli insegnanti partecipanti sceglieranno parole su un dato argomento, diverso ogni volta, registreranno il suono in tutte le lingue dello scambio e le scriveranno usando un modello prefissato. Gli studenti faranno anche un disegno così che alla fine del progetto ci sarà un audio-dizionario con parole base in tutte le lingue e anche in inglese. Gli argomenti saranno: i saluti, alcune frasi utili, i numeri, la famiglia, i colori, i giorni, i mesi, le emozioni.

Febbraio 2019

  1. Fotografia – ogni scuola organizzerà un gruppo di studenti che sotto la supervisione di un docente fotograferanno i luoghi patrimonio dell’umanità o importanti luoghi o edifici di interesse storico nelle vicinanze della scuola. Sceglieranno due o tre foto che verranno inviate al coordinatore del progetto con informazioni sul sito e notizie sull’autore della foto ( nome, età). Durante la mobilità in Croazia nell’atrio della scuola sarà allestita una mostra fotografica aperta ai docenti, agli studenti, ai genitori e alla comunità. Le foto con le relative informazioni saranno inoltre visibili online, su twinspace e sul blog.

Marzo 2019

CROAZIA

EVENTO DI FORMAZIONE DI GRUPPO: PATRIMONIO CULTURALE E  WEB 2.0 – strumenti digitali per la didattica, laboratorio di fotografia, didattica museale e patrimonio culturale. Scambio e confronto sui materiali prodotti.

EVENTO DI SCAMBIO DI STUDENTI: CULTURA E TRADIZIONI CROATE – canzoni tradizionali, laboratori di artigianato tradizionale, didattica museale, conoscenza dei premi Nobel e degli Oscar di ogni paese

Aprile 2019

  1. Cartoline – in ogni scuola gruppi di studenti creeranno una cartolina del loro paese con disegni, foto o entrambi. La cartolina dovrà rappresentare tradizioni, costumi o aspetti del patrimonio culturale del luogo. Ogni scuola organizzerà una gara tra tutte le cartoline e verrà scelta la migliore e più rappresentativa coinvolgendo nella scelta le istituzioni locali che insieme agli enti del turismo potranno usare la cartolina per attività di promozione turistica. Durante la mobilità in Portogallo ci sarà allestita una mostra delle cartoline di ogni paese.

Maggio 2019

PORTOGALLO

EVENTO DI FORMAZIONE DI GRUPPO PATRIMONIO CULTURALE E LAVAGNE INTERATTIVE

Lavagne interattive, didattica museale e patrimonio culturale. Scambio e confronto sui materiali prodotti.

EVENTO DI SCAMBIO DI STUDENTI: CULTURA E TRADIZIONI PORTOGHESI: canzoni tradizionali, laboratori di artigianato tradizionale, didattica museale, conoscenza degli artisti più famosi di ogni paese.

 

Costumi tradizionali – ogni scuola organizzerà un gruppo di studenti che farà una raccolta di disegni e foto di costumi tradizionali con il nome e una breve descrizione. Tutte le informazioni verranno raccolte in un libretto che sarà disponibile online e su carta.

ottobre 2019

  1. Giochi tradizionali – ogni scuola organizzerà un gruppo di studenti che esploreranno giochi dei nonni e degli anziani, ne sceglieranno uno o due, scriveranno le regole e faranno un video per mostrare come giocare. Gli studenti delle altre scuole proveranno a giocarci.

Novembre 2019

CANARIE

EVENTO DI FORMAZIONE DI GRUPPO metodo CLIL, giochi per imparare l’inglese,  didattica museale e patrimonio culturale. Scambio e confronto sui materiali prodotti.

 

EVENTO DI SCAMBIO DI STUDENTI: CULTURA E TRADIZIONI SPAGNOLE ( IN PARTICOLARE DELLE ISOLE CANARIE): canzoni tradizionali, laboratori di artigianato tradizionale, didattica museale, conoscenza degli sportivi più famosi di ogni paese.

Febbraio 2020

Strumenti tradizionali – ogni scuola organizzerà un gruppo di studenti che farà una lista di strumenti tradizionali con disegni e foto, nome e una breve descrizione.Tutte le informazioni verranno raccolte in un libretto che sarà disponibile online e su carta.

 

Marzo 2020

ITALIA

EVENTO DI FORMAZIONE DI GRUPPO Patrimonio culturale e ambiente di apprendimento – diversi stili di apprendimento, gestione delle classi con livelli e abilità diverse, organizzazione degli spazi nella didattica, didattica museale e patrimonio culturale. Scambio e confronto sui materiali prodotti.

 

EVENTO DI SCAMBIO DI STUDENTI: CULTURA E TRADIZIONI ITALIANE – canzoni tradizionali, laboratori di artigianato tradizionale, didattica museale, conoscenza dei musicisti più famosi di ogni paese.

Leggende, storie tradizionali del mio paese. – ogni scuola sceglierà una storia e gli studenti la illustreranno a gruppi e la tradurranno in inglese. Le storie verranno raccolte in un libretto che sarà disponibile online su twinspace e sul blog e potranno essere tradotte nella lingua madre di ciascuno dei paesi.

Maggio 2020

RODI (GRECIA) EVENTO DI FORMAZIONE DI GRUPPO

Patrimonio culturale e nascita della civiltà. Storytelling, la storia di monumenti ed edifici, didattica museale e patrimonio culturale.

 

 

*il programma delle attività sarà discusso durante il meeting dal 12 al 16 novembre a Cipro. Eventuali cambiamenti saranno comunicati ai docenti delle classi partecipanti in corso di svolgimento.




Link vai su